03/01/2017 - IMPRESA DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI SARAJEVO: PROGETTI

IMPRESA DI GESTIONE DEI RIFIUTI DI SARAJEVO: PROGETTI

L’impresa pubblica RAD d.o.o. Sarajevo (http://www.rad.com.ba/, Selim Babić, Telefono: 00387 33 658 038, E‐mail: jkpradsa@bih.net.ba) si occupa di raccolta e gestione dei rifiuti e della pulizia delle strade nel periodo estivo ed invernale e gestisce la discarica cittadina nel Cantone di Sarajevo. Al fine di poter effettuare un servizio di qualità ai cittadini, RAD d.o.o. ha in piano la realizzazione di vari progetti tra cui l’acquisto di 5 cisterne per il lavaggio delle strade, 5 automezzi per la pulizia meccanica delle strade, 5 automezzi per la gestione estiva ed invernale con relativa attrezzatura (per un valore complessivo di 2,25 milioni di euro).

Nell’ambito del progetto di miglioramento della raccolta dei rifiuti urbani nel Cantone di Sarajevo, invece, l’impresa RAD d.o.o. ha in piano di acquistare 2.000 contenitori per i rifiuti della capacità di 1.100 litri, 5 veicoli per i rifiuti della capacità di 16 m3 e 3 della capacità di 22 m3, veicoli per il carico, un veicolo per il lavaggio dei cassonetti, la pellicola per le discariche sanitarie di 50.000 m2, un bulldozer, un compattatore, una cisterna per la benzina (valore del progetto 4,5 milioni di euro).

RAD vorrebbe realizzare anche un progetto di raccolta selettiva e riciclo dei rifiuti al fine di diminuire la quantità di rifiuti che confluisce nella discarica cittadina. Per la realizzazione del progetto è necessario acquistare: 2.600 contenitori della capacità di 1.100 litri per la raccolta di rifiuti da carta, 1.300 contenitori della capacità di 1.100 litri per la raccolta di plastica, 1.600 contenitori per i rifiuti misti, 10 autoveicoli per la raccolta selettiva, 50 contenitori a forma di campana per la carta, 50 contenitori a forma di campana per la plastica, 1 mezzo speciale per lo svuotamento delle campane (valore del progetto 4,25 milioni di euro).

Risulta, inoltre, necessario sviluppare anche il riciclo primario dei rifiuti (soprattutto imballaggi), ovvero effettuare la separazione dei rifiuti nel luogo dove si generano (nelle case, scuole, imprese, istituzioni). Necessario è posizionare i cassonetti selettivi nelle vicinanze dei quartieri abitativi ed influire con l'educazione e una campagna mediatica sul livello di coscienza ecologica dei cittadini. 

Nel Cantone di Sarajevo nella discarica Smiljevici vengono depositate 500 tonnellate di rifiuti al giorno. Il prezzo del servizio pagato dal cittadino è di 0,05 euro per m2 di superficie abitativa, mentre il costo reale di questo servizio per l’impresa pubblica è di 0,13 euro per m2.


ICE Agenzia Sarajevo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO