Cosa vendere


Macchinari e apparecchiature

La principale voce dell’import cileno (sia dal mondo che dall’Italia) conferma che il Paese si caratterizza per la quasi totale assenza di una produzione locale di macchine ed apparecchi meccanici ad alta tecnologia.

Nel 2016 l'Italia ha esportato verso il Cile 917 milioni di € e di questa categoria, fra cui 364 milioni di € corrispondono a macchinari e apparecchiature (39,7%). All'interno del capitolo dei macchinari e apparecchiature, i seguenti comparti presentano buon andamento e interessanti margini di sviluppo per le aziende italiane.

Macchine per l'agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia: la sempre minore disponibilitá di manodopera specializzata fa prevedere un incremento a medio termine degli investimenti in tecnologia per l'agricoltura.

In questo comparto, l'Italia ha esportato verso il Cile per € 51 milioni. Nel 2016 e si intravvedono interessanti opportunitá per i macchinari post – raccolta (macchine per la classificazione di prodotti frutticoli e ortofrutticoli), generata principalmente dal positivo andamento del settore frutticolo

Macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco (incluse parti e accessori): il nostro export verso il Cile nel 2016 é stato pari a 38,4 milioni di €, passando dal secondo al primo posto nella classifica dei principali paesi fornitori.

Macchine per la dosatura, confezionamento ed imballaggio: l'Italia si mantiene al primo posto nel ranking dei principali paesi fornitori, con 35,3 milioni di €. L'incremento nelle esportazioni cilene di prodotti alimentari influisce direttamente sulla maggiore domanda di confezionamento per i prodotti esportati,

Attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione: l'Italia si inserisce al terzo posto tra i paesi fornitori con 30,9 milioni di € . La prima voce in importanza riguarda materiale, macchine ed apparecchi per la produzione del freddo.

Altre pompe e compressori: seppur con un calo rispetto al 2015, il settore delle pompe e compressori registra una tradizionale buona performance, con 25,9 milioni di € esportati, in particolare nel campo delle pompe per liquidi, per aria e per impianti di riscaldamento, includendo le relative parti.

Macchine e apparecchi per manutenzione, sollevamento e trasporto: Con esportazioni per 23,7 milioni di €, l'Italia si distingue in particolare con alcuni prodotti specifici, per cui vanta la prima posizione come fornitore del mercato: le gru idrauliche montate su veicolo sono la principale voce di questo gruppo. Le gru sono utilizzate nell'industria forestale e dell´agroindustria. Il settore riscontra la forte presenza di due marche italiane operanti in Cile (FASSI e PM GRU).

Altre macchine per impieghi speciali (incluse parti e accessori): in questo capitolo si concentrano le macchine di usi specifici per le industrie varie e relative parti, con esportazione italiane pari a 22,2 milioni di € nel 2016. In questo comparto si includono anche le macchine per mescolare, impastare, frantumare, vagliare, setacciare materie minerali solide (cosidetti “inerti”:cemento, vetro, pietra, ecc.

Altre macchine da miniera, cava e cantiere (incluse parti e accessori) : in questo gruppo di macchine, con 20,4 milioni di €, l'Italia si fa notare nel sub-settore relativo alle macchine per movimento terra: caricatori frontali, ma anche pale meccaniche, escavatori, caricatori semoventi, destinate prevalentemente al settore delle costruzioni e delle opere civili che vengono commercializzate in loco dai importatori tradizionali di macchinari. Interessante il margine di crescita nel sub-settore delle parti di macchine, dove l'Italia agisce attraverso una gran varietá di marche e prodotti, ma con una quota di partecipazione ancora modesta (6° posto). 


Principali aziende del settore

FINNING CHILE -
Sito Internet: www.finning.cl
Contatti: finningchile@finning.cl
Note: Settore: minerario, pompe e compressori
import globale 2016: 581,2 mln di €
CODELCO
Sito Internet: www.codelco.cl
Contatti: tel. +562 269030000
Note: Settore:minerario, trasversale
import globale 2016 213,8 mln di €
TETRA PACK de Chiel Comercial Ltda.
Sito Internet: www.tetrapack.com/cl
Contatti: Teléfono:+56 2 29407000
e-mail:guadalupe.sepulveda@tetrapack.com
Note: Settore: packaging, movimentazione
Import globale 2016: 103,6 mln di €
SALINAS Y FABRES
Sito Internet: www.salfamaquinarias.cl
Contatti: abalmaceda@salfa.cl
Note: Settore:minerario, agricolo, movimentazione
Import globale 2016: 133,6 mln di €
SARGENT AGRICOLA LTDA.
Sito Internet: www.sargent.biz/agricola
Contatti: Contatti: Telefono: + 56 2 25103333
Note: Settore: agricolo
Import 2016: 7,9 mln di €


Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche

Il comparto ha registrato esportazioni italiane verso il Cile per € 111,43 milioni.

Il risparmio energetico e la generazione elettrica a partire da fonti rinnovabili si stanno consolidando fortemente e costituiscono ormai reali opportunitá di sviluppo.Hanno presenza permanante in Cile alcuni palyers mondiali come ABB e Siemens, ma anche aziende italiane quali Bticino, Sea, Telwin, Trafo. Tra le importazioni cilene dal mondo, questi stessi prodotti trovano la loro maggiore applicazione nell'industria mineraria, ma anche nel settore fotovoltaico dove partecipano alcune aziende italiane che operano in vari progetti in loco, controllati da Enel Green Power. In particolare nel 2016 si verifica il forte aumento della presenza di apparecchiature destinate al comparto della trasmissione elettrica, generato dalla necessitá di ottimizzare e migliorare la rete distributiva, collegando al sistema il gran numero di centrali giá costruite negli ultimi anni, nonché dallo sviluppo del progetto di intercollegamento tra i due principali sistemi elettrici del paese (SIC e SING). I principali sub settori sono i seguenti:

Motori, generatori e trasformatori elettrici

In testa alla classifica dei prodotti esportati dall'Italia nel 2016, vi sono i “Motori, generatori e trasformatori elettrici” per un totale di 23,3 milioni di €. Nel comparto spiccano i convertitori statici, destinati prevalentemente all'industria della generazione elettrica, e le apparecchiature per le reti di distribuzione ed il controllo dell'elettricitá, con 23,2 milioni di €.

Apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'elettricitá

Per quanto riguarda le apparecchiature per la distribuzione ed il controllo dell'elettricitá, il nostro export settoriale si divide tra i sezionatori ed interruttori per tensione superiore ai 60 v (6,5 mln di €) ed i quadri, pannelli ed atri supporti per.4,6 mlni di €.

I prodotti sono importati da tutto il mondo attraverso le filiali locali dei principali players globali (Legrand, Schneider, ABB, Siemens). Anche i prodotti provenienti dall'Italia accedono per i medesimi canali, ma si includono tra gli importatori alcuni grossi importatori-dettagliantilocali tradizionali quali Rhona o Darco.

Il Cile é un buon mercato per i prodotti del comparto e si prevede una tenuta della domanda nei prossimi anni, tenendo conto della buona performance del settore energetico (specie quello della trasmissione elettrica e della generazione da fonti rinnovabili), che é venuto a compensare il rallentamento verificatosi nell'industria mineraria.

É possibile prevedere un aumento nella domanda anche per prodotti destinati ad automazione e controllo nel comparto della trasmissione elettrica, nonché per i comparti della sicurezza e della domotica. 


Principali aziende del settore

TRANSELEC (Trasmisora Elec. del Norte)
Sito Internet: www.transelec.cl
Contatti: Tel.: +56 2 24677000
Note: import mondo 2016 nel settore: 144,5 mln di €
INTERCHILE S.A.
Sito Internet: www.interchilesa.com
Contatti: Tel.: +56 2 29456850
Note: Import mondo 2016 nel settore: 116 mln di €
SIEMENS S.A
Sito Internet: www.siemens.com/cl/es/home.html
Contatti: Tel.: +56 2 24771000
Note: Import mondo 2016 nel settore: 33,3 mln di €
ABB S.A
Sito Internet: www.abb.cl
Contatti: Contatti: abb@abb.cl
Tel. +56 2 2471 4000
Note: Import mondo 2016 nel settore: 22,3 mln di €
SCHNEIDER ELECTRIC CHILE S.A
Sito Internet: www.schneider-electric.cl
Contatti: contaccenter@cl.schneider-electric.com
Tel. + 562 2420 1407
Note: Import mondo 2016 nel settore: 8,6 mln di €


Prodotti chimici

Nel 2016 l'import di prodotti chimici dall'Italia ha raggiunto i 53,8 milioni di € con un aumento del 7,1% rispetto al precedente anno. Nel ranking per prodotto, al primo posto si posizionano i prodotti per la cura della persona , seguiti dalle materie plastiche in forme primarie. Per paese fornitore di prodotti tricologici, l'Italia si posiziona al 4° posto con 13,1 milioni di €, una quota di partecipazione del 9,5% ed un incremento del 14,9% rispetto al 2015. Nel caso delle materie plastiche l'import dall'Italia ha raggiunto nel 2016 7,4 milioni di €. Il settore si approvvigiona principalmente di resine sintetiche importate, specialmente dagli Stati Uniti, Brasile, Corea del Sud e Cina.


Principali aziende del settore

COMERCIAL PICHARA S.A.
Sito Internet: www.pichara.cl
Contatti: Tel. + 56 2 2737 6908
Note: Settore: prodotti per la cura della persona
Import 2016 nel comparto: 5,6 mln di €
DIAPO LTDA
Sito Internet: www.diapo.cl
Contatti: Tel. +56 2 2589 1300 - 2235 4540
Note: import 2016 nel comparto: 1,01 mln di €
FARMACEUTICA MEDCELL
Sito Internet: www.medcell.cl
Contatti: Contatti: contacto@medcell.cl
Tel. +56 2 27335920
Note: Import 2016 nel comparto: 0,8 mln di €
INDUSTRIAL TECPIPE S.A. (POLIETILENE)
Sito Internet: www.tecpipe.com
Contatti: Contatti: contacto@tecpipe.com
Tel. +56 2 2483 8800
Note: Import 2016 nel comparto: 87,33 mln di €
NALCO INDUSTRIAL SERVICES CHILE LIMITADA (POLIMERI )
Sito Internet: www.nalco.com
Contatti: Contatti: www.nalco.com/contact.htm
Tel: +56 2 2640 2000
Note: Import 2016 nel comparto: 4,4 mln di €


Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature

L'export dell'Italia verso il Cile nel 2016 nel comparto si é praticamente mantenuto inalterato rispetto al 2015 ed ha registrato la somma di 52,97 milioni di €. Il principale gruppo di prodotti del comparto corrisponde a “altri prodotti in metallo” e, nello specifico il peso viene dato dai prodotti classificati come “altri lavori di ferro o acciaio”, con un apporto di 21,7 milioni di €.. Tali prodotti trovano applicazione principale nelle installazione di centrali elettriche e/o sistemi elettrici di trasmissione o per uso industriale: barre, accoppiamenti, supporti, annelli, grilletti, unioni, ancoraggi, assi, e altri manufatti in acciaio o acciaio inox.


Principali aziende del settore

EDF EN CHILE CONSTRUCCION SPA
Sito Internet: www.edf-energie-nouvelles.com
Contatti: Tel. +56 2 3213 2601
Note: Import globale 2016 nel comparto: 5,5 mln di €
FINNING CHILE S.A.
Sito Internet: www.finning.com/es
Contatti: Tel. +56 2 2377 8300
Note: Import globale 2016 nel comparto: 2,89 mln di €
IBEREOLICA CABO LEONES I SA
Sito Internet: www.grupoibereolica.com
Contatti: Tel. +56 2 23333540
Note: Import globale 2016 nel comparto: 1,64 mln di €
TECNOLOGIAS COBRA LIMITADA
Sito Internet: www.tecnologiascobra.cl
Contatti: Tel.: +56 55 25511000
e-mail:jjicking@tecnologiascobra.cl
Note: Import globale 2016 nel comparto: 0,86 mln di €
COMERCIAL ARAGON S.A
Sito Internet: www.comercialaragon.cl
Contatti: Tel. +56 2 2495 3000
Note: Import globale 2016 nel comparto: 0,77 mln di €


Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi

L'export dell'Italia verso il Cile nel 2016 é stato pari a 52,9 milioni di €, con una flessione del 7% rispetto al 2015. Per quanto riguarda le voci doganali relative agli autoveicoli per trasporto persone e merci (8703+ 8704 ), l'import totale del Cile del settore nel 2016 ha raggiunto 3.98 miliardi di €, con un aumento del 3,6% rispetto al 2015. I principali paesi fornitori sono: Corea del Sud (16,6%), Giappone (14,1%) e Stati Uniti (9,0%). L'Italia si posiziona al 19° posto con 15,2 milioni di €, una quota dello 0,4% ed una promettente crescita del 32,1% rispetto al precedente anno.

Secondo i dati dell’Associazione di categoria locale – ANAC, nel 2016 le vendite di “Autoveicoli per il trasporto persone” hanno raggiunto le 305.540 unitá, con un aumento dell'8,3% rispetto al 2016. Il Gruppo Fiat è presente con quasi tutti i marchi (FIAT, Alfa Romeo, Ferrari e Maserati). Tutti i marchi italiani sono rappresentati da un unico importatore.

Per quanto riguarda i mezzi pesanti, nel 2016 le vendite hanno raggiunto 14.066 unitá di cui: 11.521 camio (con una flessione del 10,1 % rispetto al 2015) e 2.545 autobus (con una flessione del 6,9%) rispetto al 2015. La marca italiana IVECO, con 181 unitá vendute, si é posizionata al 17° posto del ranking delle vendite di camions ed una quota di mercato di venduta pari all´1,6%. Per gli autobus, IVECO si colloca al 19° posto della classifica dei marchi piú venduti, con un'unitá venduta.

Per quanto riguarda i motocicli, si osserva un costante incremento delle vendite di moto nuove: negli ultimi 10 anni, le importazioni sono passate da 47.326 unitá nel 2006 alle 88.923 unitá del 2016. L'import del 2016 ha raggiunto 73,9 milioni di € con una flessione del 7,9% in valore rispetto al 2015.

I principali paesi fornitori sono: Cina (33,8%), Giappone (17,8%) e Germania (9,7%). L'Italia, con 2,06 milioni di €, si posiziona al 10° posto del ranking dei principali paesi fornitori. I principali marchi italiani presenti sono: Vespa, Aprilia, Ducati, Piaggio, MV Augusta, Benelli.


Principali aziende del settore

Automotores Gildemeister
Sito Internet: www.gildemeister.cl
Contatti: Contatti: Piaggio/Vespa
Tel: 562 2596 4625
Note: Import 2016: 339,8 mln di €
General Motors Chile Ind.A.Ltda
Sito Internet: www.chevrolet.cl
Contatti: Tel: 562 2520 6100
Note: Import 2016: 301,7 di €
Kia Chile S.A. -Empresas Indumotora
Sito Internet: www.kia.cl
Contatti: Tel: 562 2714 1000
Note: Import 2016: 265,8 mln di €
SK Bergé - Comercial Itala S.A.
Sito Internet: www.skberge.cl
Contatti: Tel.: 56 2 2837 1300
e-mail : lcontrerasm@itala.cl
Note: Import 2016: 65,9 mln di €
WILLIAMSON BALFOUR MOTORS S.A.
Sito Internet: www.bmw.cl
Contatti: Tel.: 56 2 2273 10 700
Note: import 2016 : 64 mln di €


Ultimo aggiornamento: 04/04/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia