Cosa vendere


Prodotti alimentari

Seconda l’Agenzia Statistica della Repubblica del Kazakhstan, il volume totale delle vendite al dettaglio in Kazakhstan alla fine dell'anno 2012 era stato valutato per un totale di 4567.7 billioni di cui 1417.7 billioni relativi a prodotti alimentari. ed il volume degli scambi per i prodotti alimentari ha registrato un incremento del 15.6%. Negli ultimi anni sono sorti numerosi centri commerciali, supermercati, ipermercati, cash and carry e negozi di prestigio. La tendenza riguarda in particolare Almaty ed Astana, le principali citta' del Paese, ma anche altri centri urbani (Shymkent, Atyrau) registrano il medesimo fenomeno. Quasi tutti i centri commerciali dispongono al proprio interno di supermercati che commercializzano prevalentemente generi alimentari, alcolici e prodotti per la casa. Tra questi possiamo identificare rivenditori con un target differente. Da una parte abbiamo Ramstore o Alma, rivenditori per una popolazione di redditi medio basso, molto diffusi e i cui prodotti provengono per lo più dalla vicina russia e turchia. Vi sono poi dei rivenditori che guardano invece a una clientela di reddito medio alto, come Galmart o Green, nei quali più facilmente si trovano i prodotti occidentali. Dal 2015 è presente la catena Carrefour, interlocutore interessante per la vendita dei prodotti italiani.  Sul mercato inoltre opera un significativo numero di importatori/distributori di prodotti alimentari con proprie reti di vendita - presenti nei centri piu importanti del Paese. Uno di questi canali sono i Cash and Carry, quali Metro e Magnum, che tra i loro prodotti hanno diversi prodotti esteri. La crescita economica del Paese e la conseguente maggiore propensione ai consumi da parte della popolazione ha influito anche sull'apertura di ristoranti di standard occidentale. Fra i migliori si distinguono alcuni  ristoranti italiani tra Astana e Almaty, frequentati prevalentemente dalla classe medio-alta, ma l'offerta resta limitata rispetto alla domanda. Con l'aumento di una presenza internazionale cresce anche il numero degli hotel sopratuto delle categorie più alte. Quasi tutti dispongono al proprio interno di uno o piu' ristoranti con cucine tipiche di altri Paesi, tra cui quella italiana. La svalutazione del 2015 aveva comportato una riduzne del potere d'acquisto e ne ha risentito l'import di prodotti italiani, che da ultimo sono in graduale ripresa. Le maggiori difficoltà che si riscontrano sono, per i prodotti freschi, la mancanza di collegamenti aerei cargo diretti, e più in generale, una normativa doganale e sanitaria spesso complessa.In particolare per i prodotti di origine animale e' consentita l'importazione solo da aziende inclusa in una lista dei Ministero dell'Agricoltura, attualmente sono circa 70.


Principali aziende del settore

DASTARKHAN
Sito Internet: www.dastarkhan.kz
Contatti: Almaty, Ablai Khan Ave., 121а
Tel.: 007 (727) 379 11 34
Fax : 007 (727) 379 11 35
E-mail: dastarhan@dastarhan.kz
Note: catena di supermercati e ristoranti
RAMSTORE
Sito Internet: www.ramstore.kz
Contatti: Almaty, ul. Furmanova, 226
Tel.: 007 (727) 330 54 01/05
Fax : 007 (727) 258 75 70
E-mail: ramstore@ramstore.kz
Note: catena di supermercati ed ipermercati
GREEN (GREENMART)
Sito Internet: http://greenmart.kz
Contatti: Almaty, Suyunbaya Ave., 2, build. 1
Tel.: 007 (727) 355 64 45
E-mail: zakupka@greenmart.kz
Note: catena di supermercati ed ipermercati
METRO
Sito Internet: www.metro.com.kz
Contatti: Almaty, Ul. Saina, 16V, c/o il proprio supermercato
Tel.: 007 727 330 38 18
Fax : 007 727 232 11 98
Note: catena locale di supermercati
MAGNUM
Sito Internet: http://magnum.kz
Contatti: Almaty, Micr. Astana, 1/10, c/o "LUMIR", 4 floor
Tel.: 007 (727) 326 91 22
Fax : 007 (727) 326 91 50
E-mail: info@magnum.kz
Note: catena locale di supermercati


Mobili

In Kazakhstan ancora non esiste la grande distribuzione di mobili (salvo poche società che distribuiscono i mobili da casa e da ufficio in alcune citta` del Kazakhstan).

La figura principale sul mercato e` quella dell’importatore-rivenditore, cioe` che effettua l’importazione per proprio/i salone/i e per propri saloni ubicati in qualche altre citta` del Kazakhstan (principalmente ad Almaty e Astana). Spesso le importazioni vengono effettuate sull’ordine del cliente.

La clientela piu` ricca si affida ad architetti, designer ed arredatori italiani per l’intero progetto di rifinitura e di arredamento di appartamenti e ville. 

I mobili italiani sono molto apprezzati non soltanto nel settore residenziale ma anche nel settore contract.

In Kazakhstan, sopratutto nelle citta` piu` grandi e piu` importanti sono presenti tanti centri d'affari,  supermercati, centri commerciali di alto livello e centri di divertimenti, bar, ristoranti e pizzerie, ivi inclusi italiani, alberghi, moltissimi negozi di vari settori sia a monomarca che negozi "multi brand" e "multisettoriali", ivi inclusi di fascia alta e medio-alta.

Ovviamente la domanda per i mobili italiani nel settore contract spesso dipende dal costo del progetto. In questo settore suggeriamo avvalersi sopratutto agli studi di architettura e design che conoscendo i vari clienti sempre rappresentano un buon potenziale per la collaborazione.

Il successo sul mercato kazako puo` dipendere dai molti fattori, tra cui prezzo/qualita`, servizi da offrire ai clienti, originalita` del design, ecc.. 

Dati relativi al settore di MOBILI:

Tabella delle importazioni delle voci doganali piu' significative di mobili

codici doganali: 9401, 9402, 9403

(in migliaia di dollari USA)

 

2012

2013

2014*

IMPORT TOTALE

482,737

512,762

476,232

IMPORT DALL`ITALIA

34,527

33,973

38,503

QUOTA ITALIANA IMPORT

7.2%

6.6%

8.1%

* dati preliminari

Fonte: Elaborazioni ICE Almaty su dati Comitato Controllo Doganale Ministero Finanze Kazakhstan, Comitato Statistiche Ministero Economia Nazionale Kazakhstan

Maggio 2015

Paesi concorrenti e quote di mercato di mobili

codici doganali: 9401, 9402, 9403

 

2012


Principali aziende del settore

AKNIET
Sito Internet: www.akniet.kz
Contatti: Almaty, Rayimbek Ave., 92
Tel.: 007 727 2 505 587
Tel./fax: 007 727 2 505 586
E-mail: furni02@mail.ru
Note: importatore di mobili e articoli di arredamento
ZHANNA
Sito Internet: www.zhanna.kz
Contatti: Almaty, Abay Ave., 117
Tel.: 007 727 258 38 03
Fax: 007 727 258 37 17
E-mail: zhanna@zhanna.kz
Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, studio di progettazione e design
BRAVO
Sito Internet: www.bravomebel.kz
Contatti: Almaty, ul. Timiryazeva, 1
Tel.: 007 727 293-90-90
Tel./fax: 007 727 271-92-62
E-mail: erlan@seven.kz
Note: importatore di mobili da casa e da ufficio; articoli di arredamento
SERGIO INTERIORS
Sito Internet: www.sergiogroup.com
Contatti: Almaty, Dostyk Ave., 116
Tel: 007 727 258 59 09
Fax: 007 727 258 70 48
e-mail: sergio.group@gmail.com
Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, cucine
AZIMUT
Sito Internet: www.azimut-lux.kz
Contatti: Almaty, Abai Ave., 31
Tel.: 007 727 258 29 31 / 32
Tel./fax: 007 727 258 37 63
E-mail: azimut@azimut-furniture.kz
Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, studio di progettazione e design


Prodotti delle altre industrie manufatturiere

VALUTAZIONI COMPARTO GIOIELLERIA Il mercato kazako di gioielleria e’ interessante per la produzione Made in Italy; La capacita’ d’acquisto dei consumatori kazaki risulta abbastanza elevata. Vi sono numerosi negozi sia dell’alta gioielleria  che dei negozi del livello medio-alto. Nel centro della citta' e grandi centri commerciali si aprono boutiques di brands mondiali di gioielli. Globalmente, il 12 % del mercato rappresenta le più grandi case di gioielleria, tra cui Cartier e Tiffany & Co. Sono stati inaugurati anche boutiques dei famosi case di gioielleria italiane (Damiani, Alfieri & St. John, Graziella, Chantecler Capri , Pomellato ecc).  Nelle principali citta’ del Kazakhstan (Almaty, Astana, Karaganda etc) sono presenti importanti operatori di gioielleria/bigiotteria. Secondo varie fonti, il volume del mercato dei gioielleria del Kazakistan è stimato in circa-0,5/0,8  miliardi di dollari Usa  per un anno.. Ogni anno il mercato  crescendo del 10-15%. Ciò è dovuto  sia alle tradizioni nazionali (che sono forti in Kazakistan e che prevedono regali  in oro  per ogni occasione importante della famiglia ) sia all'aumento del potere d'acquisto. Disponibilità di gioielli per numerosi acquirenti ha aumentato il cosiddetto mass-market. Un esempio di tale movimento è il focus sui mass consumatori da parte di  luxury brands (Cartier, Chopard, Bvlgari) che hanno lanciato prodotti con posizionamento preciso, per esempio, " gioielli /anelli di nozze”  ad un prezzo da mass market 1000/3000 usd. Un'altra tendenza che si registra nel mercato della gioielleria - sviluppo dei negozi online. In Kazakistan ed in tutta l'area centro-asiatica vi e'una 'unica fiera specializzata del settore di gioielleria - la fiera Aru Almaty. Negli ultimi  8/9 anni grazie anche alle numerose azioni promozionali  svolte da  ICE/Agenzia (missioni di importatori kazaki a Vicenza ORO T Gold, VicenzaOro Fall, Oro Arezzo, Tari, Valenza, Mostre autonome in Europa Orientale, workshops etc) si registra un interesse crescente per  il Made in Italy  sul mercato kazako e  si e’ riusciti ad ottenere un notevole incremento dellle esportazioni italiane, passate da 2 milioni del 2005 a circa 6 milioni di euro nel 2013.


Principali aziende del settore

ORANGE TRADING / WHITE HOLL
Sito Internet: www.orangetrading.kz
Contatti: Almaty, Suyunbay Ave., 157 G
Tel.: 007 727 295-50-09
Fax : 007 727 295-50-49
E-mail: info@orangetrading.kz
Note: importazione e distribuzione di vini e superalcolici
RAIMBEK ALCO
Sito Internet: http://www.raimbek.org/
Contatti: Almaty, ul. Jambyla, 111
Tеl.: 007(727) 330-46-00 / 01 / 02
Fax: 007 (727) 250-12-56
E-mail: office@raimbek.com, marketing@raimbek.com
www.raimbekgroup.kz
Note: importazione e distribuzione di vini e superalcolici di classe premium
KAZAKHSTAN COMMERZ
Sito Internet: http://kazcomm.kz
Contatti: Almaty, Ul. Zharokova, 257A
Tel.: 007 727 396-46-25
Fax : 007 727 396-46-24
E-mail: kk_news@kazcomm.kz
Note: importazione e distribuzione di vini e superalcolici di classe premium
RAMSTORE
Sito Internet: www.ramstore.kz
Contatti: Almaty, ul. Furmanova, 226
Tel.: 007 (727) 330 54 01/05
Fax : 007 (727) 258 75 70
E-mail: ramstore@ramstore.kz
Note: catena di supermercati ed ipermercati
METRO
Sito Internet: www.metro.com.kz
Contatti: Almaty, Ul. Saina, 16V, c/o il proprio supermercato
Tel.: 007 727 330 38 18
Fax : 007 727 232 11 98
Note: settore grande distribuzione


Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)

 

Il mercato kazako del Comparto Moda – Abbigliamento, Calzature, Pelletteria, ed in particolare il segmento del lusso, è un settore molto promettente. In tale mercato il “Made in Italy” presenta una significativa quota di mercato, secondo il rapporto “Ice Prometeia”  in Kazakkstan la quota del sistema moda raggiunge addirittura il 25%. Secondo le stime invece dell'Agenzia per le Statistiche del Kazakhstan per l'acquisto dei beni di lusso, i kazaki nel 2013 hanno speso più di un miliardo di dollari, con un incremento del 10% rispetto all'anno precedente.  Va segnalato che i consumatori kazaki in grado di acquistare il “Made in Italy”, preferiscono comprare esclusivamente prodotti di alta qualità e brand famosi, essendo il “Made in Italy” rappresentativo di uno “status symbol”. 

Vi sono numerosi negozi sia di abbigliamento e pelletteria, che di calzature italiane. E’ molto diffuso anche il formato “total look”. Un dato significativo è l’apertura di centri commerciali di lusso, ad Almaty ed Astana. Tra questi ad esempio l’Esentai Shopping Mall, dove sono presenti i maggiori marchi italiani - Saks Fifth Avenue: Gianfranco Ferre, Valentino, Versace, Gianvito Rossi,  Salvatore Ferragamo, Jimmy Choo, Dolce & Gabbana, Giorgio Armani, Gucci, Prada, Artioli, Sergio Rossi, Ballin etc.  Nel 2014 sono stati aperti poi ad Almaty altri due centri commerciali di lusso: il Dostyk Plaza ed il Mega Mall 2.

La distribuzione delle calzature italiane di lusso e livello medio/alto viene effettuata da dettaglianti indipendenti, che sono spesso anche importatori diretti, con le proprie reti di negozi. 

Negli ultimi  10 anni grazie anche alle numerose azioni promozionali svolte da ICE/Agenzia ( Moda Italia /Mostra Calzature -  "Shoes from Italy" - due volte l'anno;  missioni di importatori kazaki al MICAM, Mipel, Alta Roma Alta Moda, Moda Prima, MIPAP, visite a diversi distretti produttivi italiani etc)  si registra un interesse crescente per  il “Made in Italy”,  sul mercato kazako e in tutta l’area dell’Asia Centrale. Si è riusciti, infatti, ad ottenere un notevole incremento del numero delle aziende che importano i nostri prodotti ed un notevole incremento delle esportazioni  italiane: dai 17 milioni di euro del 2003 a circa 100 milioni del 2013, per le calzature e pelletteria da 12 milioni a 60.



Flussi turistici

Il Kazakhstan ha un potenziale di turismo outgoing di alto livello verso l’Italia reale in costante crescita, soprattutto in termini di spesa turistica. Il numero di cittadini kazaki in grado di potersi economicamente permettere un viaggio in Italia, quantunque ancora limitato, e’ in costante aumento grazie alla ricchezza prodotta da un’economica legata alla vendita di materie prime.  E’ altresi’ in crescita il PIL pro-capite che ha ormai raggiunto e superato quello di Paesi UE come Bulgaria e  Romania. Dopo il calo legato alla svalutazione nell'agosto 2015 da fine 2016 si assiste ad una ripresa del flusso, come testimonia il numero di visti richiesti, tornato a circa 16 mila/anno. Risulta peraltro opportuno evidenziare che il mercato kazako vede di recente una sempre più crescente attenzione da parte dei vari competitor, che hanno incentivato le loro azioni di marketing e comunicazione in Kazakhstan. Lo sviluppo e formazione di una classe media che e’ gia’ in atto nel Paese, soprattutto nelle principali citta’, come Almaty e Astana, pone le basi per favorire un’attivita’ di promozione dell’immagine turistica in Kazakhstan di cui esiste oggi richiesta, secondo quanto indicato anche dagli operatori turistici locali. Si rende, pertanto, opportuno avviare in tempi brevi un’attività di promozione unitaria del Sistema dell'Italia e dell'immagine turistica  e di maggiore supporto alla commercializzazione dei prodotti turistici italiani, soprattutto nelle due principali città di Almaty e della capitale Astana, al fine di intercettare una parte dei flussi che oggi si rivolgono ad altre destinazioni. Il turismo di massa non potrà certo raggiungere in breve tempo alte cifre, dato il costo abbastanza elevato di un pacchetto turistico medio. Un notevole ostacolo e’ costituito dalla mancanza di voli diretti, nonche’, anche nel solo periodo estivo, di voli charter, che, associato alla lontananza del Kazakhstan dall’Europa, fa aumentare il prezzo del biglietto aereo.I paesi esteri preferiti dai turisti di Kazakistan sono Cina, Thailandia, Turchia, Bulgaria, Emirati Arabi, Egitto e Germania.  La maggior parte degli operatori turistici kazaki è  concentrata nelle città di Almaty, Astana e Karaganda.Le Regioni italiane piu` visitate sono: Lazio, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna.



Ultimo aggiornamento: 28/05/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché KAZAKHSTAN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in KAZAKHSTAN

AMBASCIATA NUR SULTAN