Dove investire


Macchinari e apparecchiature

Si tratta di una delle componenti più importanti dell’export italiano in Francia, sia storicameente che tecnologicamente, in quanto la meccanica ed i macchinari costituiscono un simbolo dell'eccellenza italiana in materia di know-how e di export. Ciò vale per le macchine agricole, le macchine utensili, le macchine per l'imballaggio e la componentistica. Tale comparto si presta al tempo stesso ad operazioni di investimento di tipo market-seeking grazie all'acquisto di reti di distribuzione e di servizi post-vendita, finalizzate ad acquisire una maggiore prossimità con la clientela locale. L'Italia è il secondo Paese fornitore della Francia nel settore dei macchinari con il 16% delle quote di mercato, dietro la Germania (30%).


Principali aziende del settore

SAFRAN
Fatturato: Da 10 a 15 milioni di €
Sito Internet: www.safran-group.com
Contatti: 2, Boulevard du Général Martial Valin
75724 PARIS
France
VALEO SA
Fatturato: Da 10 a 15 milioni di €
Sito Internet: www.valeo.com
Contatti: 43, Rue Bayen
75017 Cedex 17 PARIS
France
PEUGEOT SA
Fatturato: Oltre 50 milioni di €
Sito Internet: www.psa-peugeot-citroen.com
Contatti: 75, Avenue de la Grande Armée
75116 PARIS
France
SCHNEIDER ELECTRIC SA
Fatturato: Da 20 a 25 milioni di €
Sito Internet: www.schneider-electric.com
Contatti: 35, Rue Joseph Monier
92500 RUEIL-MALMAISON
France
RENAULT
Fatturato: Da 40 a 45 milioni di €
Sito Internet: www.renault.com
Contatti: 13-15, Quai Le Gallo
92100 BOULOGNE-BILLANCOURT
France


Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici

Sebbene il settore sia storicamente presidiato dalle grandi multinazionali francesi, esistono opportunità interessanti, collegate alla buone performance in termini di export delle imprese italiane in alcune nicchie di mercato, alla qualità della filiera della ricerca francese (le spese in R&D in Francia ammontano al 2,3% del PIL uno dei tassi più elevati d'Europa), nonché alle agevolazioni fiscali e finanziarie di cui quest’ultima beneficia (come ad esempio il CIR - Crédit Impôt Recherche). Al settore dell’industria farmaceutica propriamente detta (produzione e distribuzione), si accompagna quella dei dispositivi medici, della diagnostica, delle tecnologie mediche, della sub-fornitura e dei servizi annessi, secondo le ultime cifre pubblicate dalla Fefis – Fédération Française des Industries de Santé – raggruppa più di 900 imprese con più di 1.400 stabilimenti e realizza un fatturato di 65 miliardi di euro. Gli impieghi diretti sono 200.000 e quelli indotti sono 100.000. Il settore della sanità rappresenta circa l’11% del PIL nazionale francese. Per quanto riguarda i prodotti farmaceutici, nel 2016 le importazioni dall'Italia sono state pari a 1,16 miliard1 di euro e l'Italia si posiziona in sesta posizione dei Paesi fornitori della Francia con una quota di mercato del 5,8%. Gli altri principali Paesi fornitori sono nell’ordine, Germania, USA, Svizzera, Irlanda e Belgio. Il comparto, pur registrando una stagnazione dei flussi di importazione nel 2016 per la prima volta negli ultimi dieci anni, risulta strategico per la Francia, poiché è uno dei rari settori in cui la bilancia commerciale risulta eccedentaria (+7,3 miliardi di euro). Le importazioni globali della Francia ammontano nel 2016 a 20 miliardi di euro, in un settore che rappresenta il 4% dell’import totale e il 6% dell’export.


Principali aziende del settore

SYNTHELABO SA
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.synthelabo.fr
Contatti: 22,avenue Galilee
92352 LE PLESSIS ROBINSON
SANOFI
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.sanofi.fr
Contatti: 54 Rue LA BOETIE
75008 PARIS
LES LABORATOIRES SERVIER
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.servier.fr
Contatti: 50 RUE CARNOT
92284 SURESNES CEDEX
LILLY FRANCE
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.lilly.fr
Contatti: 24 Boulevard Vital Bouhot
92521 NEUILLY SUR SEINE CEDEX
MSD FRANCE
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.msd-france.com
Contatti: 34 AVENUE LÉONARD DE VINCI
92400 COURBEVOIE


Prodotti delle altre industrie manufatturiere

Tutto il settore manifatturiero francese attraversa un periodo di profonda ristrutturazione. Il tasso di partecipazione al PIL del settore è in costante diminuzione da vari anni ed attualmente al 10%. Vi è un sostanziale accordo tra tutte le forze politiche francesi circa la necessità di sostenere, con politiche specifiche, la creazione di nuove PMI manifatturiere e le relative filiere. Importanti iniziative sono state già prese per quanto concerne i settori a più alto livello tecnologico - come ad esempio l'iniziativa France Tech - a favore dei quali operano dei "poli" che garantiscono importanti aiuti per le start-up sia a livello di investimenti che di localizzazione, sul modello dei "Poles de compétitivité" organizzati sotto forma di distretti industriali. La nuova Banca Pubblica di Investimento dispone poi di fondi rilevanti per sostenere lo sviluppo delle PMI tramite finanziamenti agevolati ed altre forme di accompagnamento, anche e  soprattutto nello sviluppo dei mercati esteri e dell'internazionalizzazione. In tale cornice gli investimenti greenfield o tramite Joint Ventures ed acquisizioni sono assolutamente benvenuti ed incoraggiati. Molteplici sono gli esempi di PMI manifatturiere italiane che hanno investito in Francia negli ultimi anni. Oggi si contano circa 1.800 imprese italiane attive in Francia con circa 130.000 dipendenti diretti.


Principali aziende del settore

CARTIER JOAILLERIE INTERNATIONAL SAS
Fatturato: Da 30 a 35 milioni di €
Sito Internet: www.cartier.fr
Contatti: 37 RUE BOISSY D'ANGLAS
75008 PARIS
BECTON DICKINSON FRANCE
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.bd.com
Contatti: RUE ARISTIDE BERGES
38800 LE PONT-DE-CLAIX
ROSSIGNOL SA
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.salomonsports.com
Contatti: LES CROISELETS
74370 METZ-TESSY
BIC SA
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.bicworld.com
Contatti: 14 RUE JEANNE D'ASNIERES
92110 CLICHY
SALOMON SA
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.salomonsports.com
Contatti: LES CROISELETS
74370 METZ-TESSY


Costruzioni

Anche il settore delle costruzioni è storicamente presidiato dalle multinazionali francesi ma negli ultimi anni il mercato locale ha dato importanti segni di apertura e le imprese di altri Paesi limitrofi, come la Spagna, hanno ottenuto importanti contratti. In effetti, a livello di competitività e di costi, le grandi imprese francesi iniziano a subire sul mercato interno la concorrenza straniera, il che sembra rappresentare la premessa per nuove alleanze sui grandi progetti di infrastrutture che dovrebbero essere lanciati nei prossimi anni. Inoltre nel settore dell'alloggio l'offerta rimane sempre inferiore alla domanda sopratutto nelle zone ad alta densità abitativa. Altro settore in espansione è quello della transizione energetica via la costruzione di edifici più economi o ad energia positiva (vedasi a tale proposito la rubrica Cosa vendere).


Principali aziende del settore

EIFFAGE
Fatturato: Da 10 a 15 milioni di €
Sito Internet: www.eiffage.com
Contatti: 163, Quai du Docteur Dervaux
92601 ASNIERES-SUR-SEINE
France
COLAS SA
Fatturato: Da 10 a 15 milioni di €
Sito Internet: www.colas.com
Contatti: 7, Place René Clair
92653 BOULOGNE-BILLANCOURT
France
GTM ENTREPOSE SA
Fatturato: Da 10 a 15 milioni di €
Sito Internet: www.colas.com
Contatti: BP 370
61, AVENUE JULES QUENTIN
92003 NANTERRE
France
BOUYGUES SA
Fatturato: Da 30 a 35 milioni di €
Sito Internet: www.bouygues.fr
Contatti: 32, Avenue Hoche
75008 PARIS
France
VINCI
Fatturato: Da 35 a 40 milioni di €
Sito Internet: www.vinci.com
Contatti: 1, Cours Ferdinand de Lesseps
92851 RUEIL-MALMAISON
France


Carta e prodotti in carta

L’industria cartiera, un tempo molto importante, ha registrato  negli ultimi anni un forte calo di competitività, che ha fatto perdere alle imprese francesi importanti quote di mercato, nonostante la buona qualità ed i prezzi contenuti della materia prima. Le autorità sono intenzionate a promuovere un rilancio industriale del settore, anche attraverso politiche mirate che contribuiscano a rilanciare gli investimenti in macchinari. In tale cornice, nuove operazioni di imprese estere dinamiche sono fortemente incoraggiate.


Principali aziende del settore

SMURFIT KAPPA FRANCE
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.smurfitkappa.fr
Contatti: 5 AVENUE DU GENERAL DE GAULLE
94160 ST MANDE
FRANCE
GEORGIA PACIFIC FRANCE
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.gp-europe.net
Contatti: 60 AVENUE DE L EUROPE
IMMEUBLE LE COLOMBIA
92270 BOIS COLOMBES
UPM FRANCE SAS
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.upmkymmene-francel.fr
Contatti: 134 RUE DANTON
92300 LEVALLOIS PERRET
FRANCE
SEQUANA
Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
Sito Internet: www.sequanacapital.fr
Contatti: 8 RUE DE SEINE
92517 BOULOGNE BILLANCOURT
FRANCE
INTERNATIONAL PAPER SA
Fatturato: Fino a 1 milione di €
Sito Internet: www.ipaper.com
Contatti: boulevard des chenes
78280 Guyancourt


Ultimo aggiornamento: 16/03/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché FRANCIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in FRANCIA