Bilancia commerciale (AUSTRALIA)

Export

Export201520162017Previsioni di crescita 2018Previsioni di crescita 2019
Totale169.184 mln. €172.054 mln. €nd mln. €nd %nd %
PRINCIPALI DESTINATARI
2015 (mln. €)2016 (mln. €)2017 (mln. €)
CINA54.967CINA54.282ndnd
GIAPPONE26.871GIAPPONE23.828ndnd
COREA DEL SUD11.981COREA DEL SUD11.531ndnd
Italia Position:29488.936Italia Position:30466Italia Position:ndnd
Merci (mln. €)201520162017
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura14.441,87  
Prodotti delle miniere e delle cave83.164,5644.000 
Prodotti alimentari15.003,65  
Bevande1.929,39  
Tabacco43,71  
Prodotti tessili407,7  
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)227,65  
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili258,18  
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio898,13  
Carta e prodotti in carta705,37  
Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati1,19  
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio1.864,56  
Prodotti chimici2.788,51  
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici1.666,4  
Articoli in gomma e materie plastiche645,34  
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi220,49  
Prodotti della metallurgia21.471,22  
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature786,17  
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi4.208,05  
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche961,61  
Macchinari e apparecchiature3.255,18  
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi2.263,32  
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)1.823,79  
Mobili62,86  
Prodotti delle altre industrie manufatturiere1.820,16  
Altri prodotti e attività8.336,81  
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati ICE

 

Import

Import201520162017Previsioni di crescita 2018Previsioni di crescita 2019
Totale180.295 mln. €171.075 mln. €nd mln. €nd %nd %
PRINCIPALI FORNITORI
2015 (mln. €)2016 (mln. €)2017 (mln. €)
CINA41.708CINA39.947ndnd
USA20.326USA19.381ndnd
GIAPPONE13.328GIAPPONE13.194ndnd
Italia Posizione: 123.796Italia Posizione: 113.970Italia Posizione: ndnd
Merci (mln. €)201520162017
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura1.494,25  
Prodotti delle miniere e delle cave7.145,33  
Prodotti alimentari8.651,6  
Bevande1.524,2  
Tabacco637,05  
Prodotti tessili2.504,95  
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)5.723,31  
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili2.595,91  
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio1.562,4  
Carta e prodotti in carta2.326,9  
Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati4,98  
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio13.125,98  
Prodotti chimici9.933,85  
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici7.171,4  
Articoli in gomma e materie plastiche6.070,99  
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi2.171,43  
Prodotti della metallurgia9.957,92  
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature4.665,29  
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi23.147,26  
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche8.762,3818.238 
Macchinari e apparecchiature20.378,3924.642 
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi21.642,323.708 
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)3.520,69  
Mobili2.533,01  
Prodotti delle altre industrie manufatturiere6.914,07  
Altri prodotti e attività6.195,98  
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati ICE

Osservazioni

Nel 2016 le esportazioni australiane sono state pari a circa  172 mld di Euro, in lieve aumento dell’1.8% rispetto al 2015. L’export australiano e’ saldamente orientato verso l’Asia, con le tre grandi potenze industriali Cina (31,6%), Giappone (13.9%)  e Corea del Sud (6,7%) nelle prime posizioni. Quarti gli Stati Uniti con il 4,7% di quota di mercato, che con il Regno Unito, in forte crescita del 171%, e la Nuova Zelanda, sono gli unici paesi non asiatici nelle prime dieci posizioni.

I prodotti piu’ esportati dall’Australia sono essenzialmente le materie prime. I principali prodotti esportati sono:

  • settore energetico (carbone, gas e petrolio) che copre il 25.9% delle esportazioni ed un valore complessivo pari a 44.5 mld Euro (in aumento del 3,1% rispetto al 2015)
  • prodotti minerari  (con il ferro di gran lunga la prima voce, seguito dal rame) con una quota del 25,5% ed un valore pari a ca. 44 mld Euro e una crescita del 4,2%
  • metalli preziosi con una quota dell’8.3% (l’oro e’ l’85% di questa categoria), un valore pari a 14 mld Euro e una crescita del 25,7%

Distanziati vengono poi le esportazioni delle carni (bovine e ovine) al 4.3% e i cereali al 2,7%, in particolare grano e orzo.  

Nel 2016 sono diminuite le  importazioni australiane, scese del 5.25% per un valore complessivo di 171 mld di Euro. La Cina si conferma primo mercato di approvvigionamento per l’Australia con il 23.4% ed un valore di ca. 40 mld, seguono gli Stati Uniti all’11,3% con 19,3 mld dollari. Al terzo posto il Giappone, che con una  flessione dell’1% scende a 13,1 mld.

Complessivamente si conferma la profonda integrazione dell’economia australiana con quella asiatica, come dimostrano i miglioramenti della Thailandia (+6.8%) e il posizionamento della Corea del Sud, Malaysia e Singapore rispettivamente  al sesto, settimo e decimo posto nella graduatoria dei principali fornitori, sebbene evidenzino dei decrementi percentuali nel periodo in esame.

Per quanto riguarda i fornitori europei la Germania conferma la propria supremazia (+8.9%) e rafforza la sua quota al 5.3% per un valore pari a 9.1 mld dollari, seguita dal Regno Unito con una quota del 2.8%  per un valore pari a 4.79 mld dollari e in lieve diminuzione dello 0,23%. Bene anche la performance della Francia che con un incremento del 2.8% raggiunge la quota dell’1,7% e un ammontare pari a 3 mld di dollari. Il settore dei macchinari e’ la voce principale delle importazioni australiane con il 14,4% dell’import totale, ed un valore pari a 24.6 mld Euro, ma in flessione del 14%; seguono gli autoveicoli (13.9% per un valore pari a 23,7 mld Euro), in crescita del 5,6% e gli apparecchi elettrici che occupano il terzo posto nelle importazioni australiane con una quota del 10,3%

Non sono ancora disponibili le previsioni di crescita. 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché AUSTRALIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatti istituzionali in AUSTRALIA

CONSOLATO ADELAIDE (Australia Meridionale)CONSOLATO BRISBANE (Queensland)AMBASCIATA CANBERRACONSOLATO GENERALE MELBOURNE (Victoria)CONSOLATO PERTH (Australia Occidentale)CONSOLATO GENERALE SYDNEY (Nuovo Galles del Sud)