Barriere tariffarie e non tariffarie (INDIA)

Market Access Database della Commissione Europea

Il mercato indiano presenta tuttora barriere di accesso, di tipo sia tariffario che non-tariffario. Si annoverano per settore:

AGROALIMENTARE:

Non è possibile importare in India prodotti a base di carne suina processata (ma non cotta), quali ad esempio prosciutto crudo o altri prodotti stagionati. Tuttavia si segnala che di recente il governo indiano ha accolto positivamente la proposta di emendamento al certificato veterinario avanzata da parte italiana eliminando cosi' una barriera tecnica che impediva l'esportazione in India di prosciutto crudo stagionato non disossato.
Dal settembre 2013 le autorità indiane hanno vietato l'affissione sui prodotti alimentari importati di adesivi contenenti le informazioni aggiuntive richieste dalla normativa nazionale, causando il blocco in dogana di numerosi container. I produttori stranieri dovrebbero dunque prevedere confezioni prestampate appositamente per il mercato indiano, con un aggravio significativo in termini di costi.
I dazi doganali su vini e liquori in India sono particolarmente elevati. Inoltre le bevande alcoliche sono soggette a legislazioni che variano da Stato a Stato, con sistemi di licenza e tasse aggiuntive che ostacolano la loro commercializzazione.
Sussistono restrizioni all’importazione di molti prodotti vegetali, in quanto l’India richiede il trattamento con bromuro di metile il cui utilizzo è invece vietato per l’UE. Trattamenti alternativi vengono accettati ma le Autorità competenti dei Paesi esportatori devono fornire prova che questi siano efficaci quanto quelli con il bromuro.

FITOSANITARIO

Le disposizioni relative alle procedure di trattamento antiparassitario per frutta, legumi, verdure, bulbi, legname risultano non chiare, lunghe ed onerose.

MATERIE PRIME

L’India applica misure commerciali restrittive che limitano severamente l’accesso alle materie prime da parte di aziende straniere. Particolarmente colpiti i minerali di ferro e rottami ferrosi, la bauxite (con dazi al 15%), il cuoio e le pelli con dazi dal 25% al 60%.L’India richiede una laboriosa certificazione obbligatoria per alcuni sotto-prodotti dell’acciaio prima che essi siano collocati sul mercato indiano.

PNEUMATICI

L’India applica dei nuovi requisiti di certificazione che non riflettono gli standard internazionali, imponendo alle aziende ulteriori oneri amministrativi e finanziari (quali garanzie bancarie obbligatorie…).

DISPOSITIVI MEDICI

Sebbene le nuove norme, in vigore dal 1 gennaio 2018, rappresentino un’evoluzione positiva rispetto al passato, permangono alcune criticità:

In caso di nuove apparecchiature, è richiesto uno studio clinico a meno che il prodotto non sia già stato approvato dalle Autorità di regolamentazione britanniche, statunitensi, australiane, canadesi e giapponesi (non quindi dalle Autorita’ europee)

Delle 23 classi di dispositivi notificati, 4 categorie permangono a “prezzo controllato” (apparecchiature intrauterine, condoms, stent coronarici e impianti ortopedici per le ginocchia).

Appalti Pubblici: un recente order garantisce, nel caso di forniture ad ospedali pubblici, accesso preferenziale al mercato alle apparecchiature che presentino almeno il 50% di contenuto locale.

Sussistono ancora incertezze sull’eventuale applicazione della Legal Metrology Rules alle apparecchiature sanitarie.

PANNELLI FOTOVOLTAICI

La Jawaharlal Nehru National Solar Mission richiede che il 100% delle celle fotovoltaiche e delle pellicole usate nei generatori ad energia solare devono essere fabbricati in India.

TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Il sistema indiano presenta diversi ostacoli a livello sia legislativo che applicativo (molti brevetti sono registrati con ritardo, dichiarati non validi o inapplicabili; si riscontrano pirateria e contraffazione diffusa e difficoltà di accesso al sistema giudiziario).

(Red. Ufficio Commerciale, Ambasciata d'Italia)

 

 


     

 

Ultimo aggiornamento: 06/04/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché INDIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in INDIA