Aspetti Normativi (ESTONIA)

L’Estonia riconosce agli investitori esteri gli stessi diritti e obblighi concessi e richiesti agli investitori locali. Possono essere costituite società senza particolari restrizioni. Gli investimenti esteri sono protetti dalla normativa nazionale e dagli accordi internazionali. Tra le diverse tipologie societarie la costituzione di società di capitale, a responsabilità limitata e per azioni, sono le forme più usate. Il capitale sociale minimo per una società a responsabilità limitata è di 2.500 Euro, nel caso di una società per azioni 25.000 Euro. Nel settore bancario e assicurativo  le disposizioni normative possono prevedere quote di capitale più elevate.

L’Estonian Tax and Customs Board è organo dell’amministrazione finanziaria estone che opera sotto il controllo del Ministero delle Finanze competente per le operazioni doganali, per l’attuazione delle politiche nazionali in materia di imposte doganali e tassazione, per il controllo legale delle attività economiche. L’Estonia applica la tariffa integrata comunitaria (TARIC) ed attua le disposizioni comunitarie sul regime di ammissione temporanea di merci sul territorio. Non ci sono restrizioni all’import, se non per alcune tipologie di prodotti quali ad esempio rifiuti pericolosi, forniture militari, flora e fauna protetta della Convenzione CITES, prodotti farmaceutici che necessitano di una specifica autorizzazione. Il dazio di entrata viene di solito corrisposto all’atto dell’ingresso della merce nel territorio. Tutte le procedure di sdoganamento sono effettuate elettronicamente.

L'aliquota d'imposta sul reddito delle persone fisiche ammonta al 20%. Per quanto riguarda le persone giuridiche le imposte non vengono applicate sul reddito d’impresa bensì sulla distribuzione dei profitti. Tale imposizione fiscale pari al 20% è applicabile alle società di diritto locale ed a quelle estere stabilmente residenti sul territorio estone. A titolo di esempio, una società che consegue utili per 100 Euro, dovrà in caso di distribuzione versare 20 Euro d’imposta e 80 di dividendi netti (20/80).

A decorrere dal 2018, le sole società che distribuiranno utili con regolarità annuale potranno usufruire di un regime a tassazione agevolata con aliquota al 14%. Con l’entrata in vigore della nuova disposizione fiscale, nel 2019 la suddetta aliquota sarà applicata unicamente su un terzo dei dividendi distribuiti nel 2018 sui quali è stata pagata l’imposta. Nell’anno 2020, sarà presa in considerazione sempre nella misura di un terzo, la somma dei dividendi distribuiti nel periodo 2018-2019 oggetto di imposizione fiscale. La disposizione entrerà quindi a pieno regime nel 2021, anno in cui la media degli utili distribuiti nei 3 anni precedenti costituirà il tetto massimo per l’applicazione della tassazione agevolata (14/86). Gli oneri sociali a carico del datore di lavoro ammontano attualmente al 33% della retribuzione lorda (20% per il fondo previdenziale, 13% per l'assistenza sanitaria). Vi è inoltre un contributo al fondo di disoccupazione pari allo 0,8%.

Le principali leggi estoni che disciplinano la proprietà intellettuale riguardano i diritti di autore, i brevetti, i marchi, i modelli di utilità, il disegno Industriale, la protezione delle indicazioni geografiche. Le denominazioni commerciali e il segreto industriale sono protetti ai sensi del Codice di commercio estone e della legge sulla concorrenza. L'Estonia è membro dal 1994 della WIPO (World Intellectual Property Organization) ed è anche Paese firmatario di numerosi Trattati internazionali comprendenti le Convenzioni di Parigi e di Berna, l'Atto di Ginevra dell'Accordo dell'Aia concernente la registrazione internazionale dei disegni e dei modelli industriali e il Protocollo di Madrid per la registrazione internazionale dei marchi.

 

Ambasciata d'Italia - Tallinn su dati di fonte Estonian Chamber of Commerce and Industry, e Estonian Tax and Customs Board.
Ultimo aggiornamento: 11/03/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ESTONIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ESTONIA

AMBASCIATA TALLINN