Accordi economico-commerciali con l'Italia (CAMERUN)

AnnoAccordo / Descrizione
2016 Accordo di Partenariato Economico con l'Unione Eurpea del 2009
L'accordo prevede l'abbattimento delle tariffe doganale per certe categorie di merce da e per il Cameroun e l'Unione europea.
Mira a sviluppare il libero scambio tra l'Ue e i Paesi cosiddetti ACP (Africa, Caraibi, Pacifico), e viene negoziato sin dall'inizio degli anni 2000. Quello attuale va a sostituire vecchi accordi di Lomé e Cotonou, giudicati ormai obsoleti dall'Organizzazione mondiale del commercio. Dal 4 agosto 2016, 1.760 prodotti europei possono entrare in Camerun secondo un regime preferenziale che prevede l'abbattimento del 25% delle tariffe doganali ogni anno.
2004 Accordo sulla promozione e reciproca protezione degli investimenti
Esso prevede la protezione degli investimenti italiani con il divieto di misure discriminatorie ed il diritto al godimento, utilizzo e vendita degli investimenti effettuati. E’ da sottolineare che tale accordo si applica anche agli investimenti effettuati prima della sua entrata in vigore.
1989 Accordo di cooperazione economica, tecnica e finanziaria per lo sviluppo
Firmato il 17 gennaio 1989, esso intende rafforzare i rapporti bilaterali per la cooperazione economica e in materia di aiuti (finanziari e tecnici) allo sviluppo.
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CAMERUN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia