Accordi economico-commerciali con l'Italia (KAZAKHSTAN)

AnnoAccordo / Descrizione
2011 Trattato sul partenariato strategico
Firmato in occasione della visita a Roma del Presidente Nazarbayev il 5 novembre 2009 ed entrato in vigore nel 2011, rafforzando la cooperazione economica tra i due Paesi.
2010 MoU sulla cooperazione in materia fiscale
1997 Convenzione per evitare la doppia impostazione fiscale
Convenzione tra l’Italia ed il Kazakhstan per evitare la doppie imposizione in materia di imposte sul reddito e per prevenire l'evasione fiscale, firmata a Roma il 22 settembre 1994 e ratificata con la Legge n. 174 del 12 marzo 1996, entrata in vigore il 26 febbraio 1997.
E' necessaria una nuova negoziazione, in quanto l'efficacia della Convenzione e' scaduta nel 2011.
1996 Accordo sulla promozione e protezione degli investimenti con protocollo e scambio di note
Mira a stimolare iniziative imprenditoriali necessarie per lo sviluppo economico dei due Paesi, in particolare stabilendo un regime di tutela per gli investimenti reciproci.
L'Italia ha proposto un aggiornamento.
1994 Dichiarazione sulla cooperazione economica
Dichiarazione congiunta sulla cooperazione economica bilaterale, con la quale Italia e Kazakhstan hanno espresso la volontà di rafforzare la collaborazione reciproca sulla base dei principi di rispetto, uguaglianza e mutuo vantaggio.
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché KAZAKHSTAN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in KAZAKHSTAN

AMBASCIATA NUR SULTAN