Accesso al credito - Osservazioni (SERBIA)

L'accesso al credito per gli operatori italiani e' favorito dalla presenza di importanti attori del nostro Paese tra gli operatori creditizi: Banca Intesa ed Unicredit sono rispettivamente la prima e la terza banca serba, per capitalizzazione. Secondo gli ultimi dati della NBS (settembre 2018) Intesa detiene il 16,1% del mercato e Unicredit l’11,7%. Sono (a novembre 2018) 27 le Banche presenti nel Paese,17 le società di Leasing e 21 le societa’ di Assicurazioni ( Fonte NBS).

Si tratta inoltre di operatori 'sistemici' il cui inserimento nel quadro socio-economico ed istituzionale e' pieno, ed il cui ruolo di sostegno al tessuto produttivo e' largamente apprezzato.

A maggio 2019, l’agenzia internazionale “Fitch Ratings” ha attribuito alla Serbia il livello BB (stable outlook) al rating dei crediti a lungo termine in valuta locale o estera.

Da segnalare che Fondo europeo per gli investimenti (FEI) ha firmato un accordo di garanzia con UniCredit Bank Serbia JSC e un accordo di integrazione con Banca Intesa AD Beograd nell'ambito del programma COSME, il programma della Commissione europea per le piccole e medie imprese (PMI), mettendo a disposizione 260 milioni di euro di prestiti a favore di oltre 6.000 PMI in Serbia.
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 14/06/2019^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SERBIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SERBIA

AMBASCIATA BELGRADO