Accesso al credito - Osservazioni (SUD AFRICA)

Il sistema finanziario e bancario è senza dubbio uno dei punti di forza del sistema economico sudafricano, e contribuisce a fare del Paese la porta d’accesso ai Paesi limitrofi e più in generale all'area sub-sahariana Nelle classifiche sulla competitività internazionale resta ai primissimi posti: il Global Competitive Index gli assegna il primo posto per la qualità della regolazione di borsa, il secondo per la solidità delle banche ed il terzo per la qualità dei servizi finanziari. Solido, sofisticato e ramificato sia in patria che all'estero, e' uscito pressoché indenne dalla crisi del 2008- 2009, anche grazie ad accorte misure di salvaguardia del sistema adottate negli anni immediatamente precedenti.

Nel Paese operano 17 banche, 14 filiali di banche estere, 3 mutual banks, 43 Uffici di rappresentanza e 15 società controllate. Le banche tradizionali sono per lo più banche commerciali (sul modello delle banche “high street” del Regno Unito) ed offrono una vasta gamma di prodotti e servizi a persone, piccole e medie imprese, aziende ed istituti pubblici, mentre alcuni istituti locali ed esteri si limitano a servizi specialistici in materia finanziaria o consulenza in tema di fusioni e acquisizioni. Il settore offre inoltre un’ampia varietà di servizi telematici e di “mobile banking” all’avanguardia.

Sulla carta il mercato bancario è aperto a tutti. Di fatto 5 banche (le cosiddette big 5) detengono circa il 90% dell’attivo bancario del Paese. Le prime 4 sono banche commerciali: Standard Bank, FirstRand, ABSA (posseduta da Barclays), NedBank. La quinta e’ una banca di investimenti: Investec. Il gruppo FirstRand e’ composto sia dalla banca commerciale (FNB) sia dalla banca di investimento (RMB per l’appunto), che si divide il mercato con Investec.

Il sistema bancario sudafricano risulta pienamente conforme agli standard regolamentari del BCSB (Basel Commission on Banking Supervision), con attivo in crescita, capitalizzato (come testimoniano i coefficienti patrimoniali ben al di sopra dei requisiti regolamentari), liquido (come dimostra l’ampia copertura del Liquidity Coverage Ratio) e con buona redditività, grazie al margine d'interesse e alle commissioni applicate alla clientela. Nel recente assessment del FMI la supervisione bancaria in Sud Africa è risultata "compliant" a 28 dei 29 codici di condotta (core principles) dettati dal BCBS. Le maggiori banche sudafricane hanno inoltre filiali in altri Paesi del continente dove svolgono attivita’ di finanziamento, principalmente project financing, e altri servizi, e dove sono molto competitive, dato il minor grado di sviluppo dei sistemi creditizi locali.

Ultimo aggiornamento: 10/03/2016^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SUD AFRICA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia